MELONE PURCEDDU DI ALCAMO

i meloni d’inverno
I meloni sono uno dei prodotti più importanti e antichi
dell’agricoltura trapanese. Seminati a maggio, si raccolgono a
partire dal mese di giugno e la loro caratteristica più importante
è la serbevolezza. Ottimi fino a Natale e oltre – un tempo di
conservavano anche fino a febbraio – con il passare del tempo
diventano addirittura più buoni: tradizionalmente, dopo la raccolta,
si sistemavano sulle terrazze delle case oppure si appendevano
ai balconi. Per questo si chiamano meloni d’inverno. Un nome
che indica una famiglia di vecchie varietà che stanno rischiando
di scomparire. Una di queste è il purceddu d’Alcamo: ha la buccia
verde e rugosa e la forma ovale, è una varietà rustica, che si
conserva a lungo e che va coltivata rigorosamente in asciutto.
La polpa bianca è succosa e diventa più buona e dolce con il
passare del tempo grazie alla progressiva concentrazione degli
zuccheri contenuti nella polpa. Ma il melone purceddu è anche
un ottimo frutto da tavola, ed è uno degli ingredienti del gelato
e delle granite siciliane. I meloni coltivati nelle campagne di
Alcamo da sempre sono acquistati da grandi grossisti campani
che li rivendono a Napoli. Il ricavo per i coltivatori siciliani è minimo
e questa coltivazione sta diventando sempre meno redditizia:
per questo tre agricoltori si sono riuniti in un Presidio per tentare
una commercializzazione autonoma e hanno fondato
un’associazione.


Armetta il Salumiere
via dei Quartieri,6 (San Lorenzo) – Palermo
P.IVA 00203580824
C.F. RMTNGL50S20G273W
tel. 0916888986
mob. 3289888019
angeloarmetta@libero.it